0

Settembre

 

Vorrei essere la sabbia su cui lasci
la tua lieve e imponente impronta
la tua orma delicata e distruttiva

Vorrei essere il lenzuolo che la notte ti accoglie e ti avvolge
il cappotto che ammanta e scalda
il tuo petto gelido e insensibile

1621947_622577841129274_523557351_n

 

Annunci
0

eleatici

 

Parmenide

 

La Dea di Elea

ad un uomo rivelò il suo sapere

mostrò i bivi della realtà

e l’ermetico suo abbraccio col pensiero

 

 

i paradossi di Zenone

 

la freccia

Achille e la tartaruga

la strenua difesa del maestro

i paradossi del pigro Zenone

contro il movimento